Categorie
News

La Giornata mondiale dell’hamburger

Il 28 maggio si festeggerà la giornata internazionale dell’hamburger: scopriamo insieme qualcosa di più circa questa parola ed alla sua storia.

Festeggiamo la giornata mondiale dell’hamburger

Quanti di voi apprezzano mangiare il sabato sera un bell’hamburger? Se anche voi siete tra quelli che non dicono mai di no, allora potrete festeggiare il 28 maggio la Giornata mondiale dell’hamburger!

La giornata mondiale dell’hamburger: tutti matti per il panino farcito di carne

Per festeggiare la giornata mondiale dell’hamburger è senz’altro necessario conoscere qualcosa di più circa la storia di questo prodotto. Non parliamo immediatamente dell’etimologia della parola hamburger, bensì torniamo indietro nel tempo: pensate che la prima volta in cui comparve era il 1902 negli USA. Ai tempi, era chiamato hamburger steak o bistecca amburghese, poiché nella città tedesca era di moda mettere la carne nel panino.

Ad ogni modo, possiamo dire che la giornata internazionale dell’hamburger affonda le radici in America, giacché gli americani hanno fatto un arte di questo cibo. Nel 1924, difatti, prese vita la prima catena di ristoranti specializzati nella vendita di questo prodotto, meglio noti come fast food. Naturalmente, gli hamburger tedeschi, oggigiorno, vengono proposti da McDonald e Burger King in tantissime varianti e, addirittura, oramai è possibile trovare versioni veg nei supermercati.

L’etimologia della parola hamburger

Passiamo all’etimologia della parola hamburger e il significato di quest’ultima! Iniziamo con il dire che si tratta di una parola che è un mix tra tedesco ed inglese: infatti, hamburger in tedesco è la parola usata per indicare Amburgo. Molto probabilmente, i tedeschi emigrati negli USA portavano con sé la tradizione di preparare delle “polpette” di manzo. Da qui, ecco nascere l’hamburger steak ossia la bistecca amburghese.

Pensando alla giornata internazionale dell’hamburger non possiamo neppure fare a meno di dire che la prima ricetta comparve in un menù americano nel 1836. Qualcosa di documentato, però, lo vediamo a partire da 1884 con il termine “hamburger steak”. Nel 1889, sul quotidiano “Walla Walla” venne menzionato l’hamburger. Successivamente, nel 1902, è stata individuata una descrizione dell’hamburger steak nella variante che conosciamo oggi.

Molti di noi, però, avranno sentito parlare spesso della svizzerina riferendosi proprio a questo tipo di preparazione: in realtà, non vi è una netta differenza tra hamburger e svizzera ed anzi sembra che la parola italiana sia comparsa proprio contemporaneamente con quella inglese. Anche in tal caso, la parola italiana riferita all’hamburger – di cui ci si chiede spesso se è maschile o femminile – stava ad indicare la provenienza dall’area nord europea germanica. Ora che conoscete qualcosa di più circa questa tematica, siete pronti a festeggiare la giornata mondiale dell’hamburger: qual é il vostro preferito?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *